REFERENDUM COSTITUZIONALE DI DOMENICA 29 MARZO 2020 APERTURA STRAORDINARIA UFFICIO ELETTORALE
PER RILASCIO TESSERE E DUPLICATI

 

Si comunica che, come disposto della Prefettura UTG di Imperia con circolare n. 11/2020, al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, l’Ufficio Elettorale comunale sarà aperto nei seguenti giorni con il seguente orario:

 

Venerdì 27 marzo 2020: dalle ore 09.00 alle ore 18.00

Sabato 28 marzo 2020: dalle ore 09.00 alle ore 18.00

Domenica 29 marzo 2020: dalle ore 07.00 alle ore 23.00

 

 

L’Ufficiale Elettorale

F.to ASCHERI Dott.ssa Elisa

 

Il Sistema sanitario regionale si prende cura di te, non avere paura.

Se sei stato in zone a rischio (ad oggi, Cina e zone colpite) negli ultimi 14 giorni o sei venuto a contatto con un caso confermato: CHIAMA IL 112 -

NON RECARTI AL PRONTO SOCCORSO -  o negli ambulatori medici.

 

 Qui trovi l'ordinanza di Regione Liguria:

Ordinanza 1/2020 - Misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19

Qui trova la nota esplicativa all'ordinanza:

nota esplicativa all'ordinanza 1/2020

 

 

  

[rif. Bando concorso prot. n° 0015621 del 26/11/2019 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esami n° 102 del 27/12/2019 – scad. 26/01/2020]

 

Le prove scritte della selezione pubblica in oggetto si terranno

nelle seguenti date:

 

- prima prova scritta: il giorno Mercoledì 11 Marzo 2020 alle ore 9,30;

- seconda prova scritta: il giorno Giovedì 12 Marzo 2020 alle ore 9,30;

 

presso la seguente sede:

 

Comune di Vallecrosia

Sala Polivalente Comunale, adiacente Uffici Demografici,

in Via Col. Aprosio n° 316 / Via C. Colombo n° 25

(presso il "solettone" sud, entrata sul retro del "Palazzo Colombo").

 

I candidati che hanno presentato l’apposita domanda di partecipazione, i quali si intendono tutti ammessi con riserva, sono tenuti a presentarsi nei luoghi, giorni e orari sopra indicati, pena l’esclusione.

 

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

DEL SETTORE FINANZIARIO

F.to Dott. Fausto Galimberti

 

 

IL SINDACO

 

   VISTO l’art. 1, del decreto – legge n. 3 gennaio 2006, n.1 convertito, con modificazioni dalla legge 27 gennaio 2006, n. 22, come modificato dalla legge n. 46 del 7 maggio 2009 che, oltre agli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano ammette al voto domiciliare anche gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi previsti dall’art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (servizio trasporto disabili).

 

RENDE NOTO CHE

 

Ai fini dell’esercizio del voto a domicilio, l’elettore deve far pervenire al Sindaco del Comune di Vallecrosia una dichiarazione nella quale attesta la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora; tale dichiarazione – ai sensi dell’art. 1, comma 3, del decreto legge n. 1/06, come sostituito dall’art. 1, comma 3 della legge n. 46/09 – deve essere presentata in un periodo compreso tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione ossia fra il 18 febbraio e il 9 marzo 2020 (termine di carattere ordinatorio). La dichiarazione, in carta libera, deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico.

La dichiarazione stessa dovrà essere corredata di copia della tessera elettorale e dalla certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’azienda sanitaria locale; tale certificazione medica, per non indurre incertezze, dovrà riprodurre l’esatta formulazione normativa, attestando quindi la sussistenza, in capo all’elettore, delle condizione di infermità di cui al comma 1 dell’art. 1 della legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del rilascio del certificato, ovvero delle condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificato, inoltre, potrà attestare l’eventuale necessità di un “accompagnatore” per l’esercizio del voto.

Per prenotare la visita medica a domicilio e per il conseguente rilascio del certificato si invita a contattare l’ASL 1 Imperiese presso la Struttura di Medicina Legale e delle Assicurazioni – telefono: 0184.536983 oppure 0184.536887, fax 0184.536063, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Vallecrosia, 11/02/2020

IL SINDACO

F.to  BIASI Geom. Armando

 

ALLEGATI:

Modulo Voto a domicilio e circolare ASL1

 

 

Il Comune di Vallecrosia dal 30/09/2019 rilascia la nuova carta d’identità elettronica ai cittadini residenti di tutte le età.

Cos’è:

La Carta d’Identità Elettronica ha l’aspetto e le dimensioni di una carta di credito.

E’ dotata di un microprocessore, che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici.

E’ un documento di riconoscimento personale e di espatrio, solo per i cittadini italiani, in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che la accettano al posto del passaporto.

Inoltre ha una validità temporale diversa a seconda dell’età anagrafica: 

validità di 3 anni per i minori di anni 3

validità di 5 anni tra i 3 e i 18 anni

validità di 10 anni dai 18 in poi

E' prevista la facoltà per i cittadini maggiorenni di esprimere la propria volontà (consenso o diniego) alla donazione degli organi e tessuti in caso di morte, così come disciplinato dalle linee guida adottate dal Ministero dell'Interno congiuntamente al Ministero della Salute.

Si rammenta che a norma dell'art.18 del D.M del 23 dicembre 2015 "Le carte d'identità in formato cartaceo ed elettronico rilasciate fino all'emissione della CIE di cui al presente decreto, mantengono la propria validità fino alla scadenza".

 

Come averla:

Il cittadino residente, solo previo appuntamento, dovrà recarsi allo sportello dell’Ufficio Anagrafe, Via Col. Aprosio 316, il lunedì pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 17.00 (ultimo appuntamento fissato ore 16.30) munito di:

- Una foto tessera

- La tessera sanitaria/codice fiscale

- Vecchio documento in scadenza/scaduto/deteriorato.

- In caso di furto o smarrimento è necessario presentare la relativa denuncia.

 Per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica è indispensabile la presenza della persona interessata. Nel caso di rilascio per i minori di 18 anni è necessaria la presenza e l’assenso dei genitori o di chi ne fa le veci, oltre alla presenza OBBLIGATORIA del minore stesso.

Nel caso uno dei genitori fosse impossibilitato a presentarsi insieme al minore, è necessario che venga compilato il modulo di delega (sezione Modulistica) che deve essere presentato dall’altro genitore insieme alla fotocopia di un documento in corso di validità.

Per i cittadini comunitari residenti, al primo rilascio di C.I..E non valida per l’espatrio, è necessario presentare un documento di identità del paese di appartenenza.

Per i cittadini extracomunitari residenti è necessario il permesso di soggiorno/carta di soggiorno e/o ricevute di rinnovo rilasciato dalla Questura e, se al primo rilascio della carta italiana non valida per l’espatrio, anche il passaporto.

 

Quanto costa: 

Il costo della C.I.E., da versare in contanti all'atto della richiesta è:

 €. 22,50 in caso di rilascio a seguito di scadenza del documento precedente

 €. 27,35 in caso di rilascio del duplicato per smarrimento, furto e deterioramento

 

Ritiro/Consegna:

Al richiedente verrà rilasciata una ricevuta che attesta l’avvenuta registrazione insieme alla prima metà del PIN e del PUK identificativo, corrispondente alla carta d’identità elettronica.

La stampa e la consegna della C.I.E. avverrà a cura dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato entro 6 giorni lavorativi presso l'indirizzo indicato dal cittadino all'atto della richiesta, unitamente alla seconda metà del PIN e del PUK.

 

Carta di identità cartacea:

Il rilascio della Carta d’identità cartacea avverrà a vista, esclusivamente a fronte di una reale e documentata urgenza.

I casi da comprovare, previa esibizione di idonea documentazione, sono esclusivamente e tassativamente quelli previsti dalle circolari n. 4/2017 e n. 8/2017 del Ministero dell’Interno: 

  • Per motivi di salute
  • Per motivi di viaggio
  • Per motivi di consultazione elettorale
  • Per motivi di partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

Ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all’A.I.R.E, nei Comuni di iscrizione, verrà rilasciata solo la carta d’identità cartacea.

torna all'inizio del contenuto